Home > Simboli delle streghe

Simboli delle streghe

Simboli delle streghe

La fenicie simboleggia la bellezza, il rinnovamento e la longevità. Sono utilizzati ancora in pratiche di magia bianca. Occhio nel triangolo Un potentissimo simbolo protettivo contro il malocchio e l'invidia. Occhio nel triangolo, significato e usi. Di questo simbolo esiste una variante diffusa sia nella religione musulmana la Mano di Fatima sia in quella ebraica la Mano di Miriam.

La Mano di Fatima Miriam , significato e usi. Uroborus o Oroborus, Uroboros, Uroborus È un simbolo molto antico che raffigura un cerchio formato da un serpente che si morde la coda. Uroborus, significato e usi. Gufo Un simbolo antichissimo, già in uso presso i Sumeri, spesso associato alla morte o a forze oscure e misteriose. Data la vastità del suo utilizzo nei tempi e nei luoghi al gufo sono comunque stati attribuiti numerosi significati, non sempre legati alla "malasorte" o a eventi nefasti.

Usato come talismano, per esempio, aiuterebbe chi si è perso nell'oscurità a ritrovare la retta via. Gufo, significato e usi. Trifoglio A causa della sua crescita prorompente e rigogliosa è da sempre stato simbolo di vitalità. I Celti la consideravano una mandragola sacra, nella cultura cristiana veniva inciso nel coro delle chiese. La foglia indica la triplicità. Dragone ermetico Nel lavoro degli alchimisti la prima e importantissima fase è il disfacimento e il dragone, cioè il mercurio, deve essere ucciso. Simbolo esoterico del Dragone ermetico: Ripetuto tre volte quindi assume il significato di arroganza malvagità umana. In tempi moderni tale numero è divenuto il simbolo della bestia capace di evocare il demonio.

Baphomet Bafometto Un demone esoterico, adorato dai Templari, a lungo ritenuto dagli studiosi una sorta di idolo pagano o un demone come quelli già segnalati in altri articoli su LaTelaNera. È possibile ritrovarlo in numerose cattedrali e chiese, come nel Battistero di Pisa dove la scultura di un volto barbuto sorridente fa bella mostra di sé Baphomet, significato e usi. Il simbolo della croce ha origini antichissime e da sempre ha avuto una forte componente simbolica, sociale e teologica.

Abbiamo già trattato croce a due manici egizia Ankh e della croce celtica: Croce greca La croce greca o croce quadrata è formata da quattro bracci di uguale misura che si intersecano ad angolo retto. Talora possono essere barrati a forma di quattro tau. In architettura l'intersecarsi di navata e transetto conferisce alle chiese una pianta a croce. La pianta a croce greca è tipica dell'arte bizantina. Un famoso esempio di chiesa a croce greca è la Basilica di San Marco di Venezia.

Croce uncinata Svastica La croce uncinata o svastica è un simbolo molto antico, universalmente conosciuto e si rinviene in diverse culture: Simbolo esoterico della Croce uncinata Svastica: Croce templare e teutonica La croce templare fu adottata dai Cavalieri Templari e in seguito dai Cavalieri Teutonici che, a differenza dei primi, rimasero associati tra loro e legati alla Germania per straordinarie imprese in terre lontane. La croce è un simbolo che fu usato da tutti i crociati e, in modo particolare, da tutti gli ordini militari nati in Terrasanta. Croce di Gerusalemme Simbolo formato da una croce greca potenziata di colore rosso su sfondo bianco cantonata da quattro croci più piccole e conosciuta anche con il nome di croce di Gerusalemme, croce di Terra Santa o croce di Goffredo, è il simbolo della Custodia di Terra Santa.

Fu adottata anche come stemma dell'Ordine gerosolimitano: Il colore è rosso sangue per ricordare la crocifissione, ed è contornato dall'oro radioso della resurrezione. Il motto, in un latino medievale popolare, è quello della crociata: La croce di Goffredo di Buglione è sicuramente l'emblema cavalleresco cristiano più antico e fu innalzato sulle mura di Gerusalemme nel giorno della sua conquista. Croce latina La croce latina è formata da due segmenti di diversa misura che si intersecano ad angolo retto, in cui il segmento minore è circa a tre quarti del segmento maggiore.

Per la maggioranza dei cristiani la croce, chiamata anche il crocifisso, è un simbolo dell'amore di Dio, in quanto rappresentazione della morte di Cristo che ha sofferto ed è morti in croce per la salvezza dell'umanità. La croce cristiana cattolica è generalmente rappresentata con il rapporto tra l'asse verticale e quello orizzontale di uno a due per richiamare le proporzioni del Cristo inchiodato a braccia aperte, sui polsi e ai piedi. Il significato simbolico è di riferimento per i cristiani nel mondo. Dal Autore Jule: Vi scrivo da Taranto. Non effettuo rituali magici su commissione. Incantesimi planetari. Jule si racconta. Il cerchio è la parte delimitata da una circonferenza, ovvero l'insieme dei punti infiniti che distano da un punto dato, detto centro, non più di una distanza fissata detta raggio.

Il cerchio chiuso è spesso usato per circondare gli elementi. Simboleggia legame con la nuova vita, l'eternità, l'amore , ma anche l'unione, la reincarnazione e l'Universo. E' il simbolo della ciclicità della Natura, delle stagioni, ma anche della vita; nell'antichità veniva associato al Sole e alla Luna. E' un poligono regolare, intrecciato e stellato, una stella a cinque punte formata da cinque segmenti intersecantisi. E' il più venerato tra i simboli magici. Mostra una stella e quindi è l'energia mistica interiore.

E' simbolo dell'Elemento Terra nei Tarocchi. Rappresenta la vita e la salute. Rappresenta l'unione dei quattro elementi. E' simbolo di protezione massima.

simboli delle streghe | Antica Stregoneria

Per quanto riguarda i simboli incisi sulle Rune delle Streghe, che sono quelli che vedi nell'immagine in alto, fanno parte delle più svariate. Luna – Simbolo e Significato. simbolo luna. La luna, simbolo della Dea benevola che nella sua triplice forma, vergine, madre e anziana. Il simbolo è formato da una linea continua che parte da un punto fino a tornare al Usato come simbolo in rituali come quello Antimalocchio o della Memoria. Cosa accomuna questo due simboli delle Streghe? ” Per quanto possano sembrare due simboli completamente differenti, croce e. Il pentacolo venne infatti, come tutti i simboli pagani, trasformato in simbolo demoniaco e legato alle forze oscure, con lo sviluppo della religione cattolica. Da qui. Nodi Celtici, simboli e significati. I nodi celtici, come abbiamo letto nell'articolo introduttivo, rappresentano lo scorrere infinito dell'energia divina e il ciclo della. E' un simbolo di protezione, successo e fortuna. Portato addosso auspica cambiamenti che apportano migliorie e assicura l'aiuto degli elementi tutti. Proprio.

Toplists